Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi

Se desideri proseguire la navigazione clicca su "approvo" oppure leggi la nostra privacy policy al link seguente o in fondo al sito Per saperne di piu'

Approvo

Fondi disponibili per il commercio

 

 

 

 

 

Beneficiari
Imprese del commercio al dettaglio in sede fissa (Ateco G47), in forma singola o aggregata.

Agevolazione
Contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese.Contributo massimo 20.000
Valore minimo degli investimenti 10.000 Per le imprese in forma aggregata il contributo a fondo perduto si alza al 60%

Cosa è agevolato
1.Organizzazione del back-end ossia nei processi di interazione retailer-fornitori o processi interni del retailer
sistemi ERP, Soluzioni a supporto della fatturazione elettronica, self scanning, sistemi di business intelligence e business analytics, soluzioni per incrementare le performance di magazzino, come il voice picking, sistemi per il monitoraggio dei clienti in negozio (attraverso telecamere e sensori), Sistemi per demand and distribution planning, sistemi di tracciamento dei prodotti lungo la supply chain attraverso RFId, soluzioni di intelligent transportation system);
2.Sviluppo di servizi di front-end e customer experience nel punto vendita:
sistemi per l'accettazione di pagamenti innovativi, sistemi per l'accettazione di couponing e loyalty, chioschi, totem e touchpoint, sistemi di cassa evoluti e Mobile POS, Electronic Shelf Labeling, digital signage, vetrine intelligenti, specchi e camerini smart, realtà aumentata, sistemi di sales force automation, sistemi di in store mobility, sistemi CRM, proximity marketing, sistemi di self-scanning;
3.Omnicanalità con integrazione con la dimensione del retail online:
sviluppo di canali digitali per supportare le fasi di pre-vendita, post-vendita o per abilitare la vendita, sviluppo di app e mobile site per le fasi di pre-vendita, post-vendita o per abilitare la vendita; siti informativi/e commerce e app/mobile site.
4.Investimenti per la sostituzione di arredi in abbinamento agli altri interventi e nel contesto di una ristrutturazione totale del punto vendita

Esempi di spese ammissibili
a) Acquisto di arredi e impianti (solo nel caso di ristrutturazioni totali del punto vendita) nel limite massimo del 30% delle spese ammissibili, ivi inclusi opere murarie, montaggio e trasporto;
b) Acquisto di macchinari e attrezzature necessari alla realizzazione del progetto e finalizzati agli investimenti ammissibili;
c) Acquisto di hardware e software specificamente necessari alla realizzazione del progetto e finalizzati agli investimenti ammissibili;
d) Acquisto di licenze software e spese per canoni relativi a servizi finalizzati agli investimenti ammissibili;
e) Spese per canoni e utenze specificamente necessari alla realizzazione del progetto e finalizzati agli investimenti ammissibili;
f) Acquisto di servizi e consulenze specificatamente finalizzate agli investimenti ammissibili nel limite del 20% delle spese di cui alle lettere b, c, d, e;
g) Acquisto di servizi di formazione specificamente necessari alla realizzazione del progetto e finalizzati agli investimenti ammissibili nel limite del 20% delle spese di cui alle lettere b, c, d, e.

Tempi
A breve è atteso il bando (prima di febbraio 2018)

 

Chiedi a Ideas una prevalutazione gratuita del tuo progetto